TEATRO E MUSICA: Disputatio musce cum formica

Stampa

Dopo l'esperienza "Falsembiante" il Coro Laboratorio Musicale accompagna un altro spettacolo teatrale intitolato "Il Contrasto tra la mosca e la formica" è una favola in versi scritta da Bonvesin da la Riva (1240/50-1350) , il più importante scrittore lombardo del Duecento. Si tratta di un testo di ispirazione moralistica, che racconta la disputa tra una mosca e una formica, entrambe determinate e difendere il proprio modo di vivere e risolvere i problemi dell'esistenza. Il contrasto è descritto con un linguaggio acceso e violento, addolcito comicamente dall'uso della metafora bestiaria e dal richiamo al lavoro contadino.

Nonostante i molti contenuti filosofici e religiosi, l'autore scrive per un pubblico non colto ma desideroso di sapere. Dal testo di Bonvesin deriva uno spettacolo rivolto ai giovani che tratta del conflitto tra una vita fondata sul lavoro e sui valori civili di reciproco aiuto, di rispetto delle leggi, e una vita anarchica e individualistica che mette al primo posto la propria libertà, senza considerare il rispetto del prossimo e la difesa del più debole.

La scela dell'uso dei canti di lavoro vuole essere un modo per raccontare come il lavoro manuale, che oggi rischia la scomparsa, non sia solo un fatto di produzione materiale ma soddisfi anche bisogni spirituali di cui l'uomo necessita.

Il progetto intende perseguire i seguenti obiettivi:

a) Riavvicinare i giovani al patrimonio culturale inerente il lavoro manuale del passato, valorizzandone soprattutto l'aspetto spirituale ed i valori civili che ci sono stati trasmessi.

b) Recupero dei canti di lavoro del Trentino, alcuni dei quali trovati presso l'archivio APTO di San Michele all'Adige

c) Avvicinare all'ascolto della lingua vernacolare del XIII sec, diffusasi nell'Italia settentrionale riconoscendone il valore culturale

d) Valorizzare le testimonianze architettoniche e paesaggistiche laciate dai maestri costruttori proponendo in questi luoghi un nuovo  tipo di fruizione attraverso uno spettacolo che parla la lingua del tempo e un racconto che affonda le radici nella saggezza popolare.

Ideatore e attore : Alessandro Bonollo

Direttore: Maurizio Postai

Regia : Emanuele Pianta

Presentazione del progetto in pdf (130 KB)

DISPUTATIO_MUSCE_CUM_FORMICA